Trentino Alto Adige: turismo tutto l’anno

Turismo invernale ed estivoLa penisola italiana è ricca di territori in cui il turismo è un forte propulsore dell’economia, e ciò si realizza anche in Trentino Alto Adige, che grazie alle montagne e allo sviluppo culturale gode della presenza di turisti 365 giorni all’anno.

Il turismo invernale

Lo sci è uno degli sport più praticati d’inverno e il Trentino offre una varietà di località alpine e di piste, tra le più rinomate d’Italia. Meta preferita del turismo invernale è senza dubbio Madonna di Campiglio, località situata sulle Dolomiti di Brenta, nei pressi di Pinzolo e della Val Rendena: 150 sono i chilometri di piste per lo sci alpino, e 22 i chilometri di pista per praticare sci di fondo a Campo Carlo Magno e sulla pista illuminata di Carisolo. Suggestivi percorsi sono poi proposti a coloro che preferiscono lo sci alpinismo: la Cima Roma e la Val Gelada sono alcuni degli itinerari più affascinanti. Non mancano opportunità per gli appassionati di snowboard: nella zona del Grostè si trova una delle aree migliori d’Europa per praticare questo sport, l’Ursus Snowpark, adatto a tutti i livelli di esperienza. A Pinzolo è situato il Brentapark, nei pressi della suggestiva Busa di Grual. Inoltre, il territorio offre percorsi per praticare il telemark, le passeggiate con le ciaspole e lo sleddog, l’escursione con slitte trainate da cani. I più coraggiosi, invece, hanno la possibilità di arrampicarsi sulle cascate ghiacciate o di volare col parapendio. Infine, per coloro che pattinano sul ghiaccio, Madonna di Campiglio propone un laghetto artificiale ghiacciato, mentre Pinzolo ospita un vero e proprio stadio del ghiaccio. Un’altra meta che richiama numerosi turisti nel periodo invernale è la città di Bolzano con i suoi mercatini di Natale: ogni anno, da fine novembre a poco prima di Natale, piazza Walther ospita il tipico mercatino natalizio, il Christkindlmarkt. Sono oltre ottanta gli espositori che si radunano sotto le feste per vendere i loro prodotti tipici natalizi, soprattutto di fattura artigianale; si tratta in particolare di decorazioni e oggettistica, ma non manca la vendita di dolci e prodotti enogastronomici trentini.

Il turismo estivo

Il turismo in Trentino non si limita ai mesi invernali, bensì fiorisce anche nel periodo estivo. La Val Rendena e le Dolomiti di Brenta godono anche di questo afflusso turistico estivo, grazie agli itinerari e ai paesaggi che caratterizzano queste e altre zone del Trentino Alto Adige. Trekking, passeggiate e nordic walking trovano modo di esprimersi sulle montagne trentine, che propongono sentieri di diverse difficoltà.
I più temerari, invece, si possono cimentare nell’arrampicata e nelle escursioni sulle bocchette e sulle vie ferrate. Il Trentino attira inoltre numerosi ciclisti, infatti il territorio è dotato di numerose piste ciclabili, alcune delle quali sono dei sentieri ricavati nei boschi alpini. Oltre agli sport, alimentano il mercato del turismo anche le ricchezze culturali del territorio, che trovano il loro fulcro nella città di Trento, testimone di alcuni importantissimi eventi storici, quale ad esempio il concilio ecumenico che sancì la Controriforma nei confronti del Luteranesimo e del Calvinismo.

Foto: scusi – FotoliaSimilar Posts:

Tags: , ,