Da Trentodoc a Bollicine su Trento

Vigneti e vallateNegli ultimi anni il turismo enogastronomico si sta diffondendo sempre di più sul territorio italiano, ricco di peculiarità e tradizioni culinarie. Non fa eccezione il Trentino Alto Adige che valorizza la propria enogastronomia attraverso sagre, manifestazioni ed eventi promozionali.

Enogastronomia trentina: la promozione dei vini

Tanti degli eventi enogastronomici trentini sono volti alla promozione della produzione vitivinicola del territorio. Uno degli esempi più prestigiosi è rappresentato da “Perlage Territori eccellenti a Madonna di Campiglio”, manifestazione dedicata allo spumante e organizzata dall’Associazione Italiana Sommeliers del Trentino. Dedicata al mondo delle bollicine e degli spumanti, anche la rassegna “Trentodoc on the Roads“, il cui culmine è rappresentato dall’evento “Bollicine su Trento”, una festa celebrativa dello spumante metodo Classico, Trentodoc. La manifestazione è promossa dall’associazione Le strade del vino e dei sapori del Trentino, impegnata nella valorizzazione dell’enogastronomia del territorio. La primavera, invece, vede lo svolgersi di un evento dedicato al vitigno Nosiola: si tratta della rassegna “DiVinNosiola: quando il vino si fa santo”, la quale unisce valori religiosi, escursioni e cultura alle degustazioni enologiche nelle caratteristiche cantine della Valle dei Laghi. L’Alto Adige e Bolzano ospitano la manifestazione “Vinea Tirolensis”: nell’agosto 2011 la rassegna ha festeggiato la dodicesima edizione con 71 produttori e 300 vini in assaggio. La fiera propone in degustazione i vini prodotti da vignaioli indipendenti, provenienti dai masi altoatesini, che hanno deciso di vinificare solo le uve delle proprie vigne. Il vino è così importante per l’enogastronomia trentina che non solo vi si dedicano rassegne ed eventi, ma anche corsi di degustazione e approfondimento, alcuni dei quali rivolti agli operatori del settore alberghiero e della ristorazione.

Enogastronomia trentina: la promozione del cibo

La valorizzazione dell’enogastronomia trentina non si esprime esclusivamente in eventi dedicati al vino, bensì sono numerose anche le iniziative riguardanti i cibi tipici del territorio.
Alcune di queste manifestazioni promuovono l’arte culinaria in abbinamento alla proposta di vini: un esempio di ciò è rappresentato da “Gusto Trentino”, la rassegna che di inverno organizza nella Valle di Primiero appuntamenti dedicati ai prodotti tipici locali abbinati a degustazioni di vini e grappe. Nelle stesse zone, quindi nel territorio di San Martino di Castrozza, vengono organizzati altri eventi, alcuni ospitati nei rifugi di montagna: uno di questi è lo “Snow food”, un aperitivo che propone in degustazione due vini trentini e finger food preparati con prodotti tipici della zona. Lo stesso rifugio, ospita l’iniziativa “Mani in pista”, un laboratorio di cucina dedicato ai bambini. In una regione per lo più montagnosa, non mancano le sagre dedicate ai formaggi: in marzo, in Valle di Tures e Aurina a Bolzano, si tiene il “Festival Internazionale del Formaggio”. Il territorio è luogo di produzione del Graukäse, ma la manifestazione ospita produttori provenienti da tutta Europa. Un altro evento sul formaggio è il “Foramai dal Mont“, la rassegna dei formaggi di Malga della Val di Non, durante la quale vengono offerti in degustazione altri prodotti locali che ben si accompagnano al formaggio di malga.

Immagine: foto50 – FotoliaSimilar Posts:

Tags: , ,